Ultimo minuto fatale per l’UBS Lucky Wind Foligno

Non basta il grande cuore dell’UBS Foligno, capace in gara due di recuperare dal -10 del terzo periodo e portarsi addiruttura avanti di 5 a tre minuti dal termine, per riaprire la serie con il Perugia Basket. In un Palafoccià gremito oltre ogni limite, i ragazzi di coach Piazza giocano una grande partita, riuscendo in più di una occasione a resistere all’energia ed alla carica dei grifoni, cedendo solo negli ultimissimi possessi nei quali non sono stati in grado di dare la zampata decisiva.

L’avvio è tutto di marca perugina che con un super Santantonio in pochi minuti si porta sul 14-6 tanto che la panchina ospite è costretta al time out per arginare la piena. Mariotti e soci si riorganizzano, aggiustano le cose in difesa non concedendo più spazi ai biancorossi ed iniziano a metterla in attacco dove lo stesso capitano segna due triple che portano le squadre sul 16-20. Grande equilibrio nel secondo periodo con l’UBS che però stenta in attacco mentre Righetti e compagni dominano a rimbalzo e volano molto bene in contropiede riuscendo a tornare avanti nel punteggio all’intervallo (30-28). Screenshot_20160403-215956

Il terzo periodo si apre con la mano rovente dei grifoni che con un veloce gioco di pentra e scarica la mettono da tre prima due volte con Palmerini, poi una con Domenis e Santantonio (aiutato dal tebellone): Foligno va sotto di 10 lunghezze ed accusa il colpo. Le energie spese, fisiche e mentali, sono state tante ed ormai con le spalle al muro i falchetti devono trovare in qualche modo la forza di rialzarsi e tentare il disperato recupero: ebbene lo fanno con un commovente sforzo di squadra. Prima Venanzi, poi con due liberi di Marchionni ed un’entrata ancora del Capitano. La gara alla fine del terzo periodo è nuovamente aperta  (46-43) ed anzi con la tripla di Karpuk ed i 5 punti consecutivi di Siena seguita dall’entrata di Lorenzetti a 5 minuti dalla fine l’inerzia sembra ora nelle mani della Lucky Wind. Perugia sospinta dal proprio pubblico non molla, segna canestri importanti con Palmerini e Santantonio ed è brava ad approfittare di un antisportivo fischiato al rientro dal contropiede dei biancazzurri per tornare sul meno uno. Un minuto e mezzo dal termine: Palmerini attacca, uno splendido Mariotti trova le energie per sporcargli il tiro, ma sul rimbalzo arriva più veloce di tutti Provvidenza che segna i punti del sorpasso. Attacco UBS, Venanzi su passaggio di Mariotti si guadagna due liberi che possono ancora significare gara tre, ma la pressoine è tanta ed entrambi vanno fuori bersaglio. Fallo sistematico, Palmerini li mette e Lorenzetti dall’altra parte tenta la tripla del pareggio che però va lontano dal ferro.

Esplode la gioia dei ragazzi di Monacelli che volano in finale dove affrontaranno la vincente tra la Valdiceppo ed il Basket Todi: l’UBS Lucky Wind termina qui il suo bellissimo percorso in campionato dove ha dovuto superare molte difficoltà ed infortuni tra i quali quelli pesanti di Tosti e Savoia. “Ringrazio tutti i ragazzi per il cuore e l’orgoglio con cui hanno giocato questa serie e tutta la stagione – commenta a caldo Andrea Sansone dell’UBS Foligno – ci è mancato davvero poco, dopo due partite incredibili. Faccio i complimenti agli avversari, ma sono orgoglioso dei nostri ragazzi che con la loro passione hanno riportato tanta gente al Palasport di Foligno e anche qui a Perugia, dove metà Palafoccià faceva il tifo per noi. Ci è mancato poco per arrivare in finale, peccato, ma siamo cresciuti tanto in questi anni e vogliamo continuare a farlo ancora!”

Non finisce la stagione per l’UBS che attende ora la final four di coppa Umbra nella quale dovrà affrontare Rieti, Ponte Vecchio e Gualdo. A breve si sapranno le date ed il luogo di svolgimento dell’ultimo atto di questa stagione lunghissima.

Perugia Basket – UBS Foligno 65-62 (16-20, 14-8, 16-15, 19-19)

Perugia: Ciofetta 6, Righetti L. 6, Domenis 5, Palmerini 17, Gagliardoni, Provvidenza 5, Righetti T. 3, Vitalesta, Cinalli 8, Antonelli, Santantonio 19, Contardi. All. Monacelli

UBS: Federici, Finauro, Bianchini, Venanzi 14, Mariotti 15, Siena 9, Lorenzetti 7, Ciancabilla 5, Silvestri, Guerrini, Marchionni 2, Karpuk 7. All. Piazza

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.