Splendida Lucky Wind, batte Osimo e cala il tris!

La Lucky Wind Foligno non si ferma più e dopo i recenti successi prima con Bramante e poi con Jesi, supera tra le mura amiche una coriacea Robur Osimo, terza forza del campionato.
Si porta a casa due punti d’oro la truppa di coach Pierotti, davanti ad una bella e rumorosa cornice di pubblico capace di spingere i falchi nei momenti più difficili e condurli alla vittoria.
Parte subito forte la squadra biancoazzurra con Cimarelli che apre le danze seguito da Mariotti e Gandolfo che fanno male dalla distanza. Osimo accusa il colpo e fatica a girare in attacco tanto che il primo quarto si chiude che un bel canestro di Ribeiro sul 16-8. Il secondo quarto è più equilibrato, le squadre difendono forte ed in particolare la Lucky Wind si carica di falli: Gandolfo è costretto ad uscire e Cimarelli, nonostante anche lui abbia problemi di falli, è molto bravo a segnare in post basso e a tenere avanti i suoi fino all’intervallo (31-24).
La ripresa si apre con la difesa a zona ordinata da coach Pesaresi che paga subito buoni dividendi tanto che il vantaggio lentamente si assottiglia fino al sorpasso sul 37-38 con i liberi di Reimundo. E proprio nel momento più difficile la Lucky Wind è stata capace di reagire e tirare fuori quel carattere che l’ha sempre contraddistinta riuscendo a piazzare tre triple ben costruite per l’entusiasmo del pubblico. Gandolfo, Rath e ancora Gandolfo dalla distanza riportano avanti i falchi dando un segnale chiaro al match: Foligno c’è (48-40 alla terza sirena). Nell’ultimo periodo le percentuali dall’arco di Cardellini e Dubois salgono vertiginosamente, ma Rath ha la faccia giusta stasera e tutta la squadra non molla. Donati è bravo sugli scarichi, Riberio tosto in difesa e a rimbalzo, Razzi utile nella lotta in area e dalla lunga Gandolfo, Mariotti e Rath la mettono con continuità decidendo la gara che si chiude con un rotondo 74-56.
Una prova di forza importante per i bianco azzurri che danno ossigeno alla propria classifica in ottica salvezza: ora turno di riposo e poi rush finale con quattro gare che decideranno tutto, a partire dalla trasferta di Matelica del 19 Marzo.

UBS Foligno – Robur Osimo 74-56 (16-8, 15-116, 17-16, 26-16)
Foligno: Mazzoli, Giovi F., Baldinotti, Gandolfo 19, Rath 15, Mariotti 17, Ribeiro 3, Contardi, Cimarelli 10, Giovi E., Donati 6, Razzi 3. All. Pierotti, Ass. Mariani e Foglietta
Osimo: Lisca 6, Ortenzi 2, Ferraro 4, Frei , Cardellini 6, Migliorelli2, David 2, Manjlovic, Reimundo 13, Dubois 15. All. Pesareri

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.