Vittoria importante per l’UBS Lucky Wind ad Umbertide

Vince bene nella tana del Fratta l’UBS Lucky Wind Foligno che nel secondo tempo cambia marcia e prende il largo sospinta da un Karpuk inarrestabile e da un gioco di sq12250036_965534973517855_2434609094823908977_nuadra convincente che porta il vantaggio a +20 fino ai minuti finali nei quali i padroni di casa puniscono l’eccessiva leggerezza dei falchetti, riducendo in pochi minuti lo svantaggio fino al 74-83 finale.

Ciancabilla e Siena sono ancora out e l’inizio dei falchetti non è dei migliori con un parziale tutto a favore dei ragazzi di Lisetti che volano sul 10-2 complice una difesa particolarmente molle dei biancazzurri che costringe al time out coach Piazza già dopo 3 minuti di gioco. Al rientro in campo Igor Karpuk suona la carica e fa subito capire a tutti che è nella serata giusta piazzando due triple in un amen che riportano le squadre a contatto: poi la gara rimane in equilibrio con Caldari e Crispoltoni da una parte bravi a punire le sbavature difensive e dall’altra “Jack” Tosti che in penetrazione diventa spesso imprendibile. Nel secondo periodo Foligno prova ad allungare con le triple di Finauro e Lorenzetti ed i punti del Capitano bravo nei tagli dal lato debole che fanno male alla difesa giallo-blu (32-37 all’intervallo).

La migliore UBS però si vede nel terzo periodo quando mette a referto ben 30 punti, riuscendo tra l’altro anche a chiudere bene in difesa: è in questa fase che Igor domina il match, roccioso a rimbalzo (13 per lui alla fine) e dalla mano morbida sia a destra che a sinistra, da il via alla fuga dei giovani folignati. Capitan Mariotti capisce che è il momento decisivo e trascina i propri compagni nella lotta dalla quale emerge anche Federico Venanzi che oltre a metterla da fuori, da una bella mano a rimbalzo. A far rifiatare il lungo Ucraino ci pensa l’esordiente classe ’99 Irio Mamone che mette i suoi 202 centimetri a disposizione della squadra, lottando senza paura contro i lunghi avversari. Nonostante le triple di Crispoltoni ed i tentaivi di Caracchini l’UBS raggiunge il +20 giocando con fiducia e tranquillità anche se poi, come già accaduto con Assisi, negli ultimi minuti molla troppo presto la presa consentendo un parziale recupero di Cecci e soci che però non riesce a riaprire il match. Prossima gara per la Lucky Wind domenica prossima al Palapaternesi contro il Basket Bastia di Stefano Orazi e Filippo Foiano. Forza ragazzi!

Fratta – UBS Foligno 74-83 (19-18, 13-19, 19-30, 23-16)

Fratta: Cecci 8, Nardi 2, Caracchini 8, Torrioli 6, Crispoltoni 13, Palazzetti 2, Pascolini 11, Beccafichi, Gagliardini, Caldari 16, Galmacci 2. All. Lisetti

UBS: Berazzi, Federici 1, Finauro 3, Tosti G. 15, Mariotti 18, Lorenzetti 4, Mamone, Venanzi 7, Tucci 2, Karpuk 27, Tosti F., Marchionni 6. All. Piazza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *