Serie C

Una Lucky Wind rimaneggiata cede al Gualdo: ora ai play off contro Rieti

Niente da fare nell’ultima di “regular season” per la truppa di coach Olivieri che pur lottando alla pari per tre quarti gara, alla fine cede di fronte allo strapotere fisico dei gualdesi che con questa vittoria evitano all’ultimo tuffo i play out. Le pesanti assenze di Venanzi e Fiordiponti si fanno sentire e nell’ultimo quarto quando finisce la benzina, l’UBS molla la presa prendendo il parziale decisivo.

Partono forti i padroni di casa che si devono giocare al meglio questa ultima possibilità per salvarsi ed evitare i play out, piazzando un 10-0 frutto dei numerosi appoggi vicino a canestro dove Venturi e Karpuk sono difficili da marcare, tanto più che dopo due minuti Ciancabilla è costretto ad uscire per problemi di falli. Il neo entrato Marani però lotta come un leone, il giovane Cimarelli mostra tutto il suo atletismo e lentamente i falchi tornano in partita riuscendo ad impattare il match al termine del primo quarto con una tripla di Tosti (16-16). Nel secondo quarto la gara rimane in equilibrio con Karpuk che sale lentamente di colpi mentre dall’altro lato Marchionni ed ancora Tosti tengono in scia l’UBS (32-30 all’intervallo). Anche in avvio di ripresa le due squadre sembrano equivalersi con Gualdo più paziente in attacco e la Lucky Wind che va a folate, alternando belle giocate collettive a tiri frettolosi che portano le squadre sul 48 pari alla terza sirena. Nell’ultimo periodo il Gualdo si gioca il tutto per tutto, con Paleco preciso dalla distanza che prova a dare lo strappo decisivo al match: Mariotti tenta di tenere a galla i biancazzurri, ma le energie spese sono molte e nonostante si provi a pressare e a cambiare difese in attacco si perde fiducia e le basse percentuali fanno il resto. Vince dunque con merito Gualdo che salva la propria stagione, mentre la Lucky Wind torna a casa consapevole di dover ricaricare le batterie e recuperare al meglio i propri effettivi in vista del rush finale, dove prima in semifinale di coppa e poi ai quarti dei play off l’avversario sarà sempre lo stesso, ovvero Rieti che con soli due punti in più della UBS chiude al terzo posto.

Basket Gualdo – UBS Foligno 68-53 (16-16, 17-15, 15-17, 20-5)

Gualdo: Di Fusco, Rath 10, Bazzucchi, Marini 3, Manci 4, Moriconi, Venturi 14, Fioriti 2, Paleco 18, Talamelli, Karpuk 15, Matarazzi. All. Marini

UBS: Guerrini, Fiordiponti, Tosti 11, Mariotti 11, Siena 3, Lorenzetti 7, Ciancabilla 4, Finauro, Cimarelli 9, Marani 2, Marchionni 6. All. Olivieri, Ass. Mariani

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *