News

Spareggio U18: l’UBS ci prova, ma la Salus non sbaglia nulla; passa Bologna.

Fossombrone: i giovani falchi ce l’hanno messa tutta, ma contro la Salus Bologna di giovedì pomeriggio c’era ben poco da fare. Percentuali altissime (14 triple), contropiedi fulminanti e molti centimetri a centro area alla fine hanno fatto la differenza. Ma non si deve guardare troppo al punteggio finale, eccessivamente punitivo per i nostri, perchè per lunghi tratti l’UBS ha saputo giocare una grande pallacanestro, veloce, intensa e a volte spettacolare con giocate di alto livello atletico. Il parziale subito al termine del primo quarto però in qualche modo ha condizionato la gara, peggiorato dall’infortunio del nostro capitano Luca Guerrini che ha lasciato presto il campo di gioco: con grande spirito di gruppo però i biancazzurri non hanno mollato e le hanno provate tutte riuscendo nel secondo tempo a risalire nel punteggio con il pressing e delle ottime soluzioni in campo aperto dove Speziali ha piantato una bella schiacciata e dove Gabriel Apostu si è trovato a suo agio dando un ottimo contributo. La mole di Simoni e Tubertini a centro area ha poi complicato Schermata 2016-05-06 a 10.33.46le cose per i nostri che hanno comunque provato a cavarsela: Tucci ben controllato nella prima parte di gara è riuscito nel secondo tempo ad incidere maggiormente in contropiede ed in entrata così come “bomber” Berazzi che seppur gravato di falli ha giocato una buona gara, sia a rimbalzo che in arresto e tiro. Solo in cabina di regia, per l’assenza forzata di Guerrini, Filippo Tosti ha fatto molta fatica aggredito per tutti i 40 minuti, anche se poi è riuscito comunque a mettere 14 preziosi punti a referto con buoni cambi di velocità in entrata.

Finisce qui dunque l’avventura per l’under 18 che quest’anno è stata piena di soddisfazioni, arricchita da questo spareggio interregionale che di sicuro ha dato motivazioni ed esperienza in più a tutto il gruppo.

“Complimenti ai ragazzi – commenta coach Sansone – per la lunga stagione affrontata con grande passione ed impegno. Dopo la vittoria del campionato elite, lo spareggio per noi è stata senza dubbio un’esperienza molto positiva e che saprà dare maggiore consapevolezza al gruppo. Bologna oggettivamente ha un’altro ritmo e stazza rispetto alle squadre cui siamo abituati, ma in diversi momenti del match abbiamo dato prova di non essere così lontani dal livello dei nostri avversari (quarti nel campionato eccellenza Emilia Romagna). Ora si dovrà lavorare per tornare il prossimo anno a giocarci ancora gare come queste, certi che sapremo fare ancora meglio”.

Salus Bologna – UBS Foligno 100-67 (27-12, 32-21, 16-20, 25-14)

Salus: Ballandi 18, Veronesi 8, Bergamaschi 2, Solmi 6, Vulcano 6, Siena 2, Conidi 9, Caffagna, Simoni 20, Venturi 2, Benfenati, Tubertini 27. All. Bacchilega, Ass. Brusori

UBS: Apostu 6, Tosti 14, Speziali 17, Innamorati, Berazzi 15, Silvestri 6, Tucci 9, Checcucci, Guerrini, Trabalza, Pambuffetti, Ricciola. All. Sansone, Ass. Mariotti

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *