Si chiude un’edizione speciale del summer camp

Dopo sei settimane intense e bellissime, con la giornata di ieri si è conclusa l’edizione 2020 dell’UBS summer camp. Un’edizione del tutto particolare, in un contesto diverso dal solito, ma in cui al centro ci sono sempre stati i ragazzi, che in tanti hanno avuto la voglia riprendere la palla a spicchi in mano, a sudare nonostante le temperature elevate e tutti i numerosi accorgimenti necessari per fronteggiare l’emergenza Covid.
Sei settimane di gioco ed allenamenti per tutti, dai più piccoli del minibasket ai ragazzi della under 18, puntuali e motivati a riprendersi tutto quello che la pausa forzata ci aveva tolto improvvisamente. Alternandosi tra il campo all’aperto ed il campo centrale del Palasport, i giovani falchetti ed i loro istruttori, dalle otto di mattina alle sei del pomeriggio, hanno dato un segnale importante, dimostrando che il desiderio di fare sport e stare insieme è più forte di tutto il resto. E questo lo diciamo con un pò di orgoglio, perchè non sono tante le realtà che in questo periodo non facile sono state in grado di farlo. E per questa ragione ci teniamo a ringraziare gli istruttori del minibasket, i coach delle giovanili ed i ragazzi che, con pazienza e professionalità, hanno fatto in modo che si potesse fare pallacanestro nel rispetto delle norme imposte dai protocolli. Ringraziamo in particolare le famiglie che ancora una volta ci hanno dimostrato fiducia, dandoci la possibilità di fare il lavoro più bello del mondo.
Per il momento è tutto: ora riposo, ma pronti ai primi di settembre a ricominciare!
Buona estate ragazzi e a presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *