Nel posticipo la Lucky Wind supera agevolmente Spoleto

Nel posticipo la Lucky Wind Foligno c’è e porta a casa la quattordicesima vittoria stagionale sul difficile campo di Spoleto dove solo sette giorni fa anche la prima della classe, il Perugia Basket, ha faticato e non poco a strappare la vittoria. Per i falchetti una gara non facile ma condotta si dalle prime battute e nonostante due tentativi di rimonta dei locali, portata a casa senza troppi patemi e con un finale abbastanza agevole.
Primo quarto equilibrato con Rath subito molto aggressivo sia in difesa dove imbavaglia Daniele Luzzi che in attacco dove attacca il ferro e la mette anche da fuori. Positivo anche l’avvio di Igor Karpuk che lotta sotto le plance contro i chili ed i centimetri di Scafaro, mettendo a referto 9 punti nel solo primo quarto e chiudendo gli spazi in difesa. Zaprianov con alcune buone giocate tiene in scia l’Atomika anche se con l’innesto di Giacomo Tosti l’UBS riesce a dare il primo strappo al match raggiungendo il +10. L’Atomika non cede però, si riorganizza e con un parziale di 12-2 recupera tutto lo svantaggio e mette addirittura il naso avanti (36-34): i biancazzurri a questo punto capiscono che non è il momento di giocare con leggerezza e nei pochi minuti che rimangono all’intervallo blindano la difesa e ritrovano ritmo in attacco dove la mettono da fuori con Finauro, Anastasi e Karpuk andando al riposo lungo sul 34-46.
In avvio di ripresa si assiste al nuovo tentativo di rimonta dei padroni di casa che ancora con Zaprianov e con il capitano Matteo Luzzi si rifanno sotto piazzando un parziale di 9-0 che costringe coach Sansone al time out per fermare l’emorragia: i falchi rispondono bene e riprendono il controllo del match trascinati da Rath che segna ancora in entrata e due volte da tre punti, oltre a  mettere in ritmo capitan Mariotti autore della tripla che dà l’allungo decisivo. Nonostante Spoleto le provi tutte per rientrare, ora la Lucky Wind gioca bene e con le percussioni di “Jack” Tosti e le triple di Finauro prende il largo; a dare una mano nel momento decisivo c’è anche l’ultimo arrivato Axel Facci non al meglio della condizione e che ci mette un pò ad ambientarsi, ma molto positivo quando si fa trovare nella giusta posizione in attacco e davvero efficace soprattutto in difesa dove in breve piazza 3 stoppate per l’entusiasmo del numeroso pubblico folignate al seguito della squadra che al termine della gara festeggia i due punti importanti.
Prossimo match in calendario domenica alle 18.00 contro il Perugia Basket: ennesima sfida con i Grifoni che tra le mura amiche tenteranno di consolidare il primato contro l’agguerrita truppa biancoazzurra che scenderà sul parquet del Foccià determinata a fare lo sgambetto ai primi della classe.

Atomika Spoleto – UBS Foligno 67-86 (17-23, 17-20, 20-20, 13-18)
Spoleto: Luzzi M. 11, Luzzi D., Ferri 4, Gimzauskas 1, Di Titta 9, Navarra, Sartini, Tini 10, Vantaggioli, Zapryanov 19, Scafaro 9. All. Bisceglia
UBS: Tosti F., Anastasi 3, Finauro 9, Tosti G. 16, Rath 21, Mariotti 8, Facci 2, Marani 2, Marchionni 2, Karpuk 23. All. Sansone, Ass. Mariani, Foglietta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *