La FIP ed il CONI danno l’ok: dalla settimana prossima il settore giovanile e la prima squadra tornano al Palasport

Da quando la Federazione Italiana Pallacanestro ha dato l’ok alla ripartenza nel rispetto dei DPCM, la macchina organizzativa dell’UBS si è messa al lavoro con l’obiettivo di far tornare in campo i propri ragazzi, in sicurezza, il prima possibile.
Molte sono le norme da rispettare tanto che l’UBS, così come già fatto a Settembre, sta predisponendo un protocollo che le sintetizzi nel modo migliore: visto il momento che stiamo vivendo e vista l’emergenza che è ancora in atto, siamo consapevoli che la ripresa dell’attività sportiva potrà passare solo attraverso un rigoroso impegno da parte di tutti, staff, atleti e famiglie.
Tra le principali novità introdotte dalle nuove disposizioni c’è l’obbligatorietà di sottoporsi a tampone rapido o molecolare, entro le 72 precedenti la ripresa dell’attività, oltre che ovviamente essere in regola con il certificato medico sportivo agonistico e l’autocertificazione settimanale che attesti l’assenza di sintomi COVID-19.
Sappiamo che ci vorrà qualche giorno prima della ripresa, sappiamo anche che l’attività sportiva avrà bisogno di tempo e pazienza prima di tornare ai livelli abituali, ma intanto ci sembra già un’ottima notizia poter ritornare a fare sport, a curare il nostro corpo e la nostra mente.
Purtroppo per il momento la Federazione ha deciso di tenere “fermo” precauzionalmente il minibasket, consentendo l’attività dai senior fino alla categoria under 13, alla quale sono ammessi anche i nati 2009. Anche di campionati per il momento non se ne parla, anche se per la Lucky Wind impegnata nella serie interregionale C gold, si potrà sapere qualcosa già a breve.
Nelle prossime ore verranno inviate a tutti i nostri tesserati le indicazioni necessarie al rientro in palestra: in bocca al lupo a tutti ragazzi, ci vediamo tra poco sul parquet!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *