Gagliarda Lucky Wind: rimonta, batte Todi ed aggancia la vetta!

Tre giorni dopo la vittoria su Spoleto la Lucky Wind torna davanti al proprio pubblico e lo fa giocando una delle partite più avvincenti della stagione. Priva di capitan Mariotti fermato dall’influenza si affida ad un collettivo solido e che nel momenti caldi del match sa dare il meglio di se, sostenuto dai più giovani che risolvono la gara nelle battute finali. Prezioso il contributo di Filippo Tosti (’99) che, con Rath gravato di falli e fuori nel finale, si prende responsabilità da veterano e segna punti decisivi: altrettanto solida la prestazione di Fianuro (’97) che mette un tap in saltando in corsa sopra i lunghi tuderti che chiude la gara.
La partita: avvio infuocato con entrambe le squadra molto prolifiche in attacco dove a Simoni e Rombi rispondono con 4 triple consecutive Karpuk, Giacomo Tosti, e due volte Finauro. La gara è piacevole, il ritmo alto e dalla panchina chi entra è subito pronto, come Marchionni che segna dalla lunga (22-19 alla prima sirena). Nel secondo periodo Todi gioca meglio, trova sempre buoni tiri e sbaglia pochissimo: Olivieri, Chinea ed ancora Rombi provano a dare il primo strappo al match, ma un paio di fiammate di “Jack” Anastasi, ben imbeccato da Rath, rimettono in sesto la gara (41-42 all’intervallo).
Nel secondo tempo Foligno spinge ancora, nonostante si sia speso molto vuole tenere alto il ritmo e riesce a trovare bene la via del canestro con Karpuk, e Marchionni: problemi di falli tengono Rath a lungo in panchina e lo staff UBS decide di mettere la squadra nelle mani di Filippo Tosti che risponde alla grande, segnando in penetrazione ed anche da tre punti. Todi subisce il colpo va sotto di una manciata di punti ma non si scompone e con un gioco da tre punti di Simoni rimette la gara in parità (65-64 in avvio di ultimo periodo). Ultimi minuti decisivi: Karpuk c’è, Anastasi pure ed i falchi ritornano avanti pur dovendo giocare senza un play di ruolo con Filippo Tosti a rifiatare e Rath fouled out. La gara comunque è apertissima con due squadre che si affrontano indomite: Olivieri da fuori, poi Agliani ed infine un super Rombi portano le squadre appaiate al gran finale, quando coach Sansone butta nella mischia nuovamente i giovani Filippo Tosti e Lorenzo Finauro. Il primo riprende le redini del match, segna ancora seguito dal fratello “Jack” Tosti che con un entrata sul fondo manda in visibilio il pubblico che capisce il momento decisivo della gara. Rombi non molla e la mette da tre ancora, ma un tap in in corsa di “cappellino” Finauro dopo una lotta furibonda a rimbalzo chiude la contesa per la gioia di un gruppo capace di soffrire, lottare e vincere contro una delle squadre migliori del campionato.
Si respira soddisfazione in casa UBS che oltre ad aver agganciato la vetta (seppur momentaneamente ed in attesa delle gare del week end), ha mostrato bei miglioramenti nella tenuta atletica e nel contributo dalla panchina e dai più giovani.
Mercoledì ultimo turno prima della sosta, in casa del Gualdo che quest’anno sta facendo molto bene: altra gara tosta per i nostri ragazzi, che cercheranno di recuperare il capitano ed andare al pala Luzi con la stessa grinta di stasera.

UBS Foligno – Basket Todi 87-81 (22-19, 19-23, 24-19, 22-20)

UBS: Berazzi, Tosti F. 13, Anastasi 17, Finauro 10, Tosti G. 12, Rath 2, Vespasiani, Mamone, Guerrini, Marani 4, Marchionni 10, Karpuk 19. All. Sansone, Ass. Mariani e Foglietta

Todi: Rombi 20, Trequattrini, Agliani 11, Buondonno 6, Tomassini, Chinea 7, Maglione, Olivieri 7, Bartoccini 7, Chinea N. 6, Orazi 3, Simoni 14. All. Olivieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *