Category Archives: Serie C

UBS Lucky Wind da favola: battuta anche la capolista!

davidNel posticipo del lunedì al Palapaternesi va in scena la consacrazione dell’UBS Foligno che non finisce di stupire battendo davanti al proprio pubblico anche la capolista imbattuta Valdiceppo e conquistando così matematicamente la seconda posizione in classifica. Una gara quella dei falchetti davvero ben giocata, in cui tecnica e cuore si sono alternati per imbavagliare le numerose bocche da fuoco ponteggiane e volare in una gara sin da subito giocata a ritmi elevati. Parte  forte la squadra di coach Piazza che con le penetrazioni di Mariotti e Venanzi fa il primo allungo.

Capitan Casuscelli per gli ospiti però non ci sta e tiene i suoi in scia assieme alle zingarate di Burini, ma Lorenzetti scalda presto la mano seguito da Marchionni che dall’angolo mette la tripla che porta il vantaggio fino alla doppia cifra (22-12). I padroni di casa hanno speso molto ed avendo una panchina meno profonda ci si attende da un momento all’altro la rimonta della capolista che nonostante appaia meno brillante del solito, con Meccoli inizia a rosicchiare punti. Igor Karpuk a questo punto del match sale in cattedra e facendo valere tutta la sua stazza sotto canestro e la sua mano morbida dall’arco dei tre punti, contribuisce al nuovo parziale a favore di Foligno cui poi partecipa con grande energia David Siena ed ancora Venanzi capaci di portare le squadre a rifiatare sul 42-29. La ripresa si apre ancora con una tripla di Karpuk ma la Valdiceppo sembra ora più pronta a lottare e prova a reagire alzando la pressione difensiva: i diversi recuperi però non si tramutano in altrettanti punti a referto e l’UBS, arginato il momento negativo, trova il modo di allungare ancora nel punteggio lottando davvero con grande intensità, sospinta dal numeroso pubblico presente.

Nell’ultimo periodo la Valdiceppo pressa tutto campo ed inizia a metterla da tre con Anastasi e Negrotti, ma le energie di Venanzi e Lorenzetti non sono ancora terminate tanto che il vantaggio per i pardoni di casa non sarà mai in discussione. Saranno  due triple di uno splendido capitan Mariotti a sancire la vittoria per Foligno che fa suo anche questo derby conquistando matematicamente la seconda posizione con tre giornate d’anticipo, che vuol dire semifinale di play off assicurata. Copiosi applausi per i biancazzurri al centro del campo dopo la sirena, per la soddisfazione di tutto l’ambiente che vede crescere interesse intorno al proprio progetto che ha nella prima squadra la sua punta di diamante.

UBS Foligno –  Valdiceppo 70-60 (22-12, 20-17, 15-12, 23-19)

UBS: Tosti, Federici, Bianchini, Venanzi 10, Mariotti 21, Siena 9, Lorenzetti 11, Ciancabilla 2, Guerrini, Berazzi, Marchionni 5, Karpuk 12. All. Piazza

Valdiceppo: Guede, Anastasi 8, Meccoli 10, Rombi, Mariucci 2, Meschini 2, Orlandi 4, Negrotti 6, Casuscelli 9, Urbini, Burini 15, Gionangeli 2. All. Pierotti

L’UBS Lucky Wind imbavaglia Hawkins e supera Bastia

Altro successo importante per l’UBS Foligno che va a prendersi i due punti sul difficile campo del Bastia riuscendo a contenere bene l’americano Hawkins e a ruotare tutta la panchina coinvolgendo molto i più giovani, in una gara dispendiosa dal punto di vista fisico e iniziata a ritmi elevatissimi. Nei primi possessi è una gara a due tra lo straniero di Bastia e capitan MaSchermata 2016-02-14 a 01.03.04riotti che si affrontano a colpi di canestri e difese toste, poi lentamente i falchetti allungano nel punteggio con un gioco corale davvero efficace (14-25 alla prima sirena).

Nel secondo periodo la squadra di casa ha uno scatto d’orgoglio e con ottime percentuali dall’arco si rifà sotto minuto dopo minuto. Prima due triple di Mazzotti, poi quella di Garofoli e poi due dell’ex Foiano impattano il match nonostante i punti preziosi di Marchionni e Karpuk e la prova davvero concreta del giovane Guerrini (classe ’99) chiamato a dare fiato agli esterni biancazzurri privi ancora di Tosti e Finauro. Si va quindi negli spogliatoi sul 37 pari e ci si attende un secondo tempo davvero impegnativo per i ragazzi di coach Piazza che si ritrova anche David Siena costretto alla panchina gravato di ben 4 falli.

Tre canestri consecutivi di “Murru” Venanzi però fanno capire subito che la serata è quella giusta ed una difesa di squadra davvero efficace (che lascerà soli 2 punti nel terzo periodo ai bastioli) da il via ad una nuova fuga di Foligno. Bastia accusa il colpo e non trova le forze per reagire, mentre l’UBS spinge ancora allungando spesso anche la difesa a tutto campo riuscendo a recuperare diversi palloni convertiti in punti in campo aperto. La tripla di Mariotti del +20 sancisce la fine virtuale del match nonostante gli ultimi punti messi a referto da Hawkins ai quali comunque risponde Lorenzetti ed il giovane Filippo Tosti. Finisce sul 54-77 per la gioia della truppa del presidente Sansone, consapevole di aver vinto una gara per nulla facile, giocando una gara a tratti davvero di buon livello. Ora si attende il big match del prossimo turno contro la capolista Valdiceppo che si disputerà nel posticipo di Lunedì 22 al Palapaternesi con inizio alle ore 21.15. Derby d’alta classifica che ci si attende spumeggiante e giocato da due squadre giovani e veloci che all’andata si è deciso solo nell’ultimissimo possesso.

Basket Bastia – UBS Foligno 54-77 (14-25, 23-12, 2-15, 15-25)

Bastia: Hawkins 14, Cafora 2, Garofoli 11, Foiano 8, Capponi, Mazzotti 8, Bacocco, Alunni, Orazi 3, Battiloro, Dolic 7. All. Calisti

UBS: Tosti F. 2, Federici, Bianchini 1, Venanzi 14, Mariotti 16, Siena 8, Lorenzetti 9, Ciancabilla, Guerrini 3, Berazzi, Marchionni 9, Karpuk 15. All. Piazza

L’UBS Lucky Wind ferma la corsa del Fratta e consolida la seconda posizione

Dopo sei vittorie consecutive il Fratta deve cedere all’UBS Foligno che al Palapaternesi non fa sconti e seppur priva di Tosti e Finauro, tiene botta nella prima parte di gara per poi allungare nel secondo tempo trascinata da un capitano in formato “ironman”. Inizio tutto di marca ospite che dopo 5 minuti costringe coach Piazza al time out sul 7-15 frutto di ottime percentuali al tiro di Crispoltoni e soci. L’UBS stringe le maglie in difesa, gioca con maggiore pazienza in attacco e riesce a mettere il naso avanti alla fine del primo periodo di gioco (19-18). Caracchini e Palazzetti continuano a metterla con continuità dimostrando come le sei vittorie di fila non siano arrivate a caso, ma capitan Mariotti non sbaglia praticamete nulla e supportato da un energio Venanzi riesce a tenere avanti i falchetti all’intervallo (42-36). Nel secondo periodo il ritmo cala, l’assenza diCattura54 Caldari per gli ospiti si fa sentire, mentre Foligno continua a macinare gioco e pur ruotando molto la panchina coinvolgendo i più giovani non smette di mettere punti a referto. Il vero allungo è opera del duo Lorenzetti-Venanzi, il primo che pur marcato e nonostante un primo tempo dalle percentuali basse inizia a metterla da ogni dove, il secondo con ottime penetrazioni al ferro di grande impatto fisico che portano le squadre sil 61-48 alla fine del terzo periodo. Il Fratta accusa il colpo e non riesce più a reagire in un ultimo periodo che lascia spazio al giovane Federici molto attivo fino alla fine. Il match finisce sul 78-52 con i ragazzi che vanno a festeggiare la vittoria in tribuna abbracciando “Jack” Tosti, operatosi in settimana e sempre al fianco dei suoi compagni.

UBS Foligno – Fratta Umbertide 78-52 (19-18, 23-18, 19-12, 17-4)

UBS: Tosti F., Federici 4, Bianchini, Venanzi 13, Mariotti 21, Siena 4, Lorenzetti 19, Ciancabilla 6, Tucci, Berazzi, Marchionni 5, Karpuk 6. All. Piazza

Fratta: Crispoltoni A., Cecci 9, Venturelli 5, Nardi 2, Caracchini 10, Torrioli 4, Crispoltoni M. 7, Palazzetti 6, Pascolini 7, Beccafichi, Gagliardoni, Galmacci. All. Carubini

L’UBS Lucky Wind soffre ma vince anche ad Assisi

Derby vero quello diSchermata 2016-01-31 a 00.57.07 Assisi dove l’UBS priva di “Jack” Tosti vince una gara combattuta dimostrando un bel carattere nel momento più difficile della gara. Condotto con autorità sin dall’inizio il match si è infatti complicato nel scondo tempo quando la squadra di casa è riuscita a recuperare il pesante passivo arrivando fino al -2. I falchetti sono stati bravi ad incassare il colpo e, stringendo le maglie in difesa, a ribattere ai ripetuti tentativi di Provvidenza e soci, riuscendo ad allungare di nuovo fino al rotondo 62-81 finale. Super la prova del capitano, glaciale dalla lunetta quando contava (8 su 8 per lui) e vero leader su entrambi i lati del campo. Decisiva è stata anche la mano di “Sandro” Lorenzetti che stasera era bella calda e la grinta di Federico Venanzi pronto a buttarsi la dove c’era bisogno. Tutto il gruppo ha però portato un buon contributo soprattutto quando la gara è iniziata ad innervosirsi (3 antisportivi e due falli tecnici fischiati alla squadra di casa e due tecnici agli ospiti) ed i toni agonistici si sono accesi: Ciancabilla e Marchionni hanno retto bene in difesa mentre Karpuk ha messo a referto punti importanti. Anche dai giovani sono arrivate risposte e punti come quelli di Lorenzo Finauro bravo anche nella lotta a rimbalzo.

Si consolida così la seconda posizione per i ragazzi di Piazza e Felicetti, vista anche la concomitante sconfitta del Perugia basket; con la speranza che il probelma al menisco di Tosti si risolva al più presto, già si pensa al prossimo match dove l’UBS dovrà vedersela con la squadra probabilmente più in forma del campionato, il Fratta Umbertide che oggi ha messo a sengno la sesta vittoria consecutiva. Appuntamento al palasport per domenica prossima ore 18.00.

Basket Assisi – UBS Foligno 62-81 (19-23, 10-13, 20-10, 13-30)

Assisi: Rossi M., Gambelunghe 6, Boccacci 11, Cokic 4, Provvidenza 13, Capezzali 1, Battistelli 8, Rossi S., Casciola 2, Parretta 5, Caputo 7, Colasurdo. All. Ceccobelli

UBS: Tosti F. 1, Federici, Fnauro 9, Bianchini, Venanzi 14, Mariotti 12, Siena 4, Lorenzetti 21, Ciancabilla 4, Guerrini 2, Marchionni 4, Karpuk 10. All. Piazza

Schermata 2016-01-31 a 00.57.24

L’UBS Lucky Wind strapazza l’Atomika ed aggancia il secondo posto

Bella prestazione dei falchetti nel derby casalingo contro l’Atomika Spoleto, condotto con auSchermata 2016-01-24 a 21.38.12torità sin dalle prime battute e vinto con largo margine di vantaggio e che porta l’UBS ad agganciare il secondo posto in classifica subito dietro la capolista imbattuta Valdiceppo. Parte subito forte la squadra di coach Piazza che difende con fisicità ed ordine lasciando nel primo quarto soli 5 punti (segnati tutti da Daniele Luzzi) agli ospiti. Federico Venanzi è il primo a trascinare la squadra su ritmi alti che sono però ben sostenuti dai ragazzi dell’ex coach Giorgolo ed i molti errori iniziali tengono le squadre appaiate per i primi minuti: una tripla di Karpuk e la successiva entrata spettacolare di “Jack” Tosti danno il via alla fuga della Lucky Wind. Sarà però proprio la talentuosa guardia folignate a tenere in ansia la squadra di casa a causa di una brutta storta al ginocchio destro sulla quale si saprà maggiormente in settimana. Senza Tosti i ragazzi di casa però continuano a macinare gioco e con i canestri di Lorenzetti e Marchionni allungano nel punteggio nonostante la difesa a zona ordinata dalla panchina Spoletina (31-13 all’intervallo). Il secondo tempo inizia con le entrate di Federico Venanzi e le triple di Lorenzetti che di fatto chiudono il match ben prima della fine del terzo periodo. C’è tempo per ruotare tutta panchina di casa e dare minuti importanti a tutti i giovani del vivaio che giocano con energia ed ordine portando le squadre sul 69-35 finale. L’UBS vendica così la sonora sconfitta rimediata all’andata e contemporaneamente aggancia il secondo posto in coabitazione con il Perugia Basket sul quale però si vanta il vantaggio negli scontri diretti. Risultato importante anche da un punto i vista psicologico per i ragazzi del Presidente Sansone, ma ora già si pensa al prossimo incontro di sabato prossimo in casa del Basket Assisi, sperando che le notizie sul ginocchio di Giacomo Tosti non siano troppo negative. In bocca al lupo “Jack”!

UBS Foligno-Atomika Spoleto 69-35 (16-5, 15-8, 28-12, 10-10)

UBS: Tosti F., Finauro 3, Tosti G. 2, Guerrini 1, Mariotti 11, Siena 2, Lorenzetti 13, Ciancabilla 6, Venanzi 13, Karpuk 9, Berazzi 4, Marchionni 5. All. Sansone

Atomika: Luzzi M. 2, Luzzi D. 8, Ceccaroni 4, Neri 5, Sartini 2, Di Titta 2, Sordini 2, Brozzetti 4, Catarinelli 4, Cavaliere, Bartolucci, Cardoni 2. All. Giorgolo