Category Archives: Serie C

Lucky Wind: Emanuele Mariani torna a Foligno nel ruolo di assistant coach

Folignate Doc, giovane promessa negli anni d’oro della pallacanestro in serie C e B, poi successivamente accasatosi alla Sericap Cannara, prima da giocatore dove ha disputato ben 3 finali di serie C e poi come allenatore, Emanuele Mariani ha risposto con entusiasmo alla chiamata del presidente Sansone per tornare nella sua città a dare un importante contributo alla crescita del movimento. Ritroverà nel ruolo di Team Manager il suo vecchio compagno di squadra Fabio Donati che commenta così l’accordo:Schermata 2016-07-18 a 15.20.33

“Emanuele è sicuramente un esperto conoscitore della pallacanestro, è una persona seria e di grande esperienza. Ci è subito sembrato la persona più adatta per affiancare il nuovo coach Leonardo Olivieri nel lavoro della impegnativa stagione che via via si sta delineando.”

L’UBS Lucky Wind puntella così la guida tecnica considerata centro fondamentale di tutta l’attività che in pochi anni è cresciuta esponenzialmente non solo nella qualità dei giocatori ma anche negli stessi allenatori.

“Formare giocatori, dare possibilità ai più giovani e migliorare anche i meno giovani – dichiara Andrea Sansone – è il nostro obiettivo primario. Crediamo che senza una buona guida tecnica è complicato al giorno d’oggi fare programmi a medio lungo termine e quindi diventa prioritario circondarsi di coach esperti e convinti del nostro progetto, sia a livello senior che a livello giovanile. Con Emanuele poi siamo sempre rimasti in contatto durante gli anni condividendo da lontano aspetti tecnici e valutazioni. Averlo con noi credo che sia un bel successo che farà comodo a tutto il movimento”.

Leonardo Olivieri è il nuovo coach dell’UBS Lucky Wind Foligno!

Giovane e competente, cresciuto ad Orvieto con alcuni anni di esperienza nelle giovanili di Reggio Emilia, allenatore nazionale e soprattutto entusiasta di partecipare al progetto dell’UBS, è questo il profilo del nuovo head coach scelto dalla Lucky Wind per la stagione di serie C silver 2016/17.

replay-1-3jpg_Page3_Image2Leonardo Olivieri ha subito risposto positivamente alla chiamata del presidente Sansone dichiarandosi entusiasta di poter sedere sulla panchina dei falchetti, portando tutta la sua energia e la competenza sviluppata nonostante la giovane età in tanti anni di lavoro sia nel settore giovanile, sia nella prima squadra, da assistente in serie B e poi da capo allenatore in serie C.

“Siamo felici di portare nel nostro gruppo coach Olivieri – dichiara il Team Manager Fabio Donati – che oltre ad essere un allenatore preparato, ha sin da subito mostrato una forte motivazione nel lavorare con noi, qualità fondamentali per poter fare bene nel nostro progetto”.

Oltre al gruppo della serie C silver Olivieri seguirà anche l’under 18 d’eccellenza con l’idea di poter collegare al meglio il vivaio alla prima squadra, in modo da proseguire e rafforzare il lavoro intrapreso già alcuni anni fa, e fare del gruppo senior il riferimento per tutto il settore giovanile biancazzurro.

“Ringrazio il Presidente Andrea Sansone e tutto lo staff dell’UBS – sono le prime parole del nuovo coach – per avermi dato questa possibilità. Farò del mio meglio per dare un importante contributo allo sviluppo di una società giovane e motivata come è quella di Foligno. Non vedo l’ora di poter iniziare a lavorare con lo staff e a conoscere più da vicino tutti i ragazzi”.

L’avvio ufficiale della stagione dei falchetti è stato fissato per il 25 Agosto e sin dai primi di settembre si prevedono gare ufficiali importanti visto che da quest’anno la partecipazione alla coppa Umbria è stata resa obbligatoria per tutte le squadre di serie C e serie D. Un test importante nella fase di preparazione che darà maggiore ritmo ed energia a tutto il gruppo che giocherà la manifestazione da detentore del titolo.

 

La Coppa Umbria è dell’UBS Lucky Wind Foligno

Per la terza volta nelle ultime quattro edizioni l’UBS Lucky Wind Foligno si aggiudica la Coppa Umbria memorial Seconi, ai danni questa volta della Foresta Small Rieti, dopo aver superato il Gualdo in semifinale nella giornata di venerdì. La squadra di coach Piazza gioca una buona finale cambiando marcia nel secondo tempo e piazzando il break che i reatini non saranno più in grado di recuperare. Ottima la prova del collettivo che al termine di questa infinita stagione ha ancora energie e voglia di agonismo: bene David Siena sotto le plance che riesce a contenere la verve fisica di Boungou e decisiva lSchermata 2016-04-23 a 23.15.39a prova offensiva di Federico Venanzi, premiato al termine del match come migliore marcatore dell’incontro. Oltre ai punti pesanti di capitan Mariotti e di un Lorenzetti che la mette da tre anche con l’influenza, da segnalare alcune ottime iniziative del giovane Guerrini che fanno seguito alla spendida gara di Thomas Federici in semifinale. Ad arrotondare poi il divario tra le due squadre ci pensa la mole e la classe di Igor Karpuk che quando senga da tre punti, in entrate e spalle a canestro, diventa davvero un fattore difficile da fermare.

Festeggiamente meritati per tutto il gruppo che riporta a Foligno la coppa, trofeo che ha sempre onorato con grande impegno e che nelle ultime quattro edizioni ha visto l’UBS come protagonista delle final four, vinte per ben tre volte.

Ora un pò di meritato riposto per i senior che però si ritroveranno presto in palestra a dare man forte al gruppo under 18 che si sta preparando allo spareggio per accedere all’interzona del campionato èlite, prima di dedicarsi alla stagione estiva dei playgorund e tornei all’aperto che quest’anno a Foligno si preannuncia ricchissima e piena di novità interessanti!

UBS Foligno – La Foresta Small Rieti 74-51 (13-9, 15-10, 19-16, 17-16)

UBS: Finauro 5, Bianchini 2, Venanzi 19, Mariotti 8, Siena 4, Lorenzetti 8, Ciancabilla 2, Guerrini 4, Berazzi, Marchionni 6, Karpuk 14. All. Piazza, Ass. Felicetti

RIETI: Annibaldi 7, Livera 9, Boungou 12, Coletti, D’Aquilio 2, Salari M., 3, Cocco, Ciavarroni, Pontillo 8, Salari L. 5, Di Fazi, Martellucci. All. Boldini

Ultimo minuto fatale per l’UBS Lucky Wind Foligno

Non basta il grande cuore dell’UBS Foligno, capace in gara due di recuperare dal -10 del terzo periodo e portarsi addiruttura avanti di 5 a tre minuti dal termine, per riaprire la serie con il Perugia Basket. In un Palafoccià gremito oltre ogni limite, i ragazzi di coach Piazza giocano una grande partita, riuscendo in più di una occasione a resistere all’energia ed alla carica dei grifoni, cedendo solo negli ultimissimi possessi nei quali non sono stati in grado di dare la zampata decisiva.

L’avvio è tutto di marca perugina che con un super Santantonio in pochi minuti si porta sul 14-6 tanto che la panchina ospite è costretta al time out per arginare la piena. Mariotti e soci si riorganizzano, aggiustano le cose in difesa non concedendo più spazi ai biancorossi ed iniziano a metterla in attacco dove lo stesso capitano segna due triple che portano le squadre sul 16-20. Grande equilibrio nel secondo periodo con l’UBS che però stenta in attacco mentre Righetti e compagni dominano a rimbalzo e volano molto bene in contropiede riuscendo a tornare avanti nel punteggio all’intervallo (30-28). Screenshot_20160403-215956

Il terzo periodo si apre con la mano rovente dei grifoni che con un veloce gioco di pentra e scarica la mettono da tre prima due volte con Palmerini, poi una con Domenis e Santantonio (aiutato dal tebellone): Foligno va sotto di 10 lunghezze ed accusa il colpo. Le energie spese, fisiche e mentali, sono state tante ed ormai con le spalle al muro i falchetti devono trovare in qualche modo la forza di rialzarsi e tentare il disperato recupero: ebbene lo fanno con un commovente sforzo di squadra. Prima Venanzi, poi con due liberi di Marchionni ed un’entrata ancora del Capitano. La gara alla fine del terzo periodo è nuovamente aperta  (46-43) ed anzi con la tripla di Karpuk ed i 5 punti consecutivi di Siena seguita dall’entrata di Lorenzetti a 5 minuti dalla fine l’inerzia sembra ora nelle mani della Lucky Wind. Perugia sospinta dal proprio pubblico non molla, segna canestri importanti con Palmerini e Santantonio ed è brava ad approfittare di un antisportivo fischiato al rientro dal contropiede dei biancazzurri per tornare sul meno uno. Un minuto e mezzo dal termine: Palmerini attacca, uno splendido Mariotti trova le energie per sporcargli il tiro, ma sul rimbalzo arriva più veloce di tutti Provvidenza che segna i punti del sorpasso. Attacco UBS, Venanzi su passaggio di Mariotti si guadagna due liberi che possono ancora significare gara tre, ma la pressoine è tanta ed entrambi vanno fuori bersaglio. Fallo sistematico, Palmerini li mette e Lorenzetti dall’altra parte tenta la tripla del pareggio che però va lontano dal ferro.

Esplode la gioia dei ragazzi di Monacelli che volano in finale dove affrontaranno la vincente tra la Valdiceppo ed il Basket Todi: l’UBS Lucky Wind termina qui il suo bellissimo percorso in campionato dove ha dovuto superare molte difficoltà ed infortuni tra i quali quelli pesanti di Tosti e Savoia. “Ringrazio tutti i ragazzi per il cuore e l’orgoglio con cui hanno giocato questa serie e tutta la stagione – commenta a caldo Andrea Sansone dell’UBS Foligno – ci è mancato davvero poco, dopo due partite incredibili. Faccio i complimenti agli avversari, ma sono orgoglioso dei nostri ragazzi che con la loro passione hanno riportato tanta gente al Palasport di Foligno e anche qui a Perugia, dove metà Palafoccià faceva il tifo per noi. Ci è mancato poco per arrivare in finale, peccato, ma siamo cresciuti tanto in questi anni e vogliamo continuare a farlo ancora!”

Non finisce la stagione per l’UBS che attende ora la final four di coppa Umbra nella quale dovrà affrontare Rieti, Ponte Vecchio e Gualdo. A breve si sapranno le date ed il luogo di svolgimento dell’ultimo atto di questa stagione lunghissima.

Perugia Basket – UBS Foligno 65-62 (16-20, 14-8, 16-15, 19-19)

Perugia: Ciofetta 6, Righetti L. 6, Domenis 5, Palmerini 17, Gagliardoni, Provvidenza 5, Righetti T. 3, Vitalesta, Cinalli 8, Antonelli, Santantonio 19, Contardi. All. Monacelli

UBS: Federici, Finauro, Bianchini, Venanzi 14, Mariotti 15, Siena 9, Lorenzetti 7, Ciancabilla 5, Silvestri, Guerrini, Marchionni 2, Karpuk 7. All. Piazza

L’UBS Lucky Wind pronta alla sfida decisiva di domenica

Metabolizzata in fretta la sconfitta in gara uno di semifinale l’UBS Lucky Wind è già pronta alla sfida decisiva in programma domenica al Palafoccià di Perugia alle ore 18.00.

Perdere in casa dopo essere stati avanti per gran parte del match non è stato indolore certo, ma i falchetti sono abituati alle sfide capitanotoste e giocare da sfavoriti in qualche modo è sempre stato il loro forte. L’obiettivo ora è chiaro: riportare la serie a Foligno dove di certo in gara tre davanti al proprio pubblico le motivazioni per i nostri sarebbero se possibile ancora maggiori.

Il Perugia Basket dal canto suo avrà il primo match ball a disposizione e lo giocherà al meglio, forte della fiducia acquisita in gara uno, anche se in diversi momenti del match di mercoledì scorso, si è visto come Mariotti e compagni abbiano tutte le carte in regola per poter allungare la serie. Da tenere sotto controllo la mano calda di Provvidenza, l’esperienza del capitano Palmerini oltre alle tante altre armi che hanno a disposizione i grifoni. Coach Piazza è carico ed in settimana ha trasmesso fiducia ai suoi ragazzi che sanno quanto sia alta ora la posta in palio: fondamentale sarà canalizzare nel modo giusto le energie fisiche e nervose in questo derby che vale la tanto.

Come si dice in questi casi “Win or go home” e quindi è l’ora di dare tutto, i ragazzi nel campo ed i tifosi in tribuna anche in trasferta. Appuntamento quindi domenica con inizio alle ore 18.00 al Palafoccià di ferro di cavallo.