Category Archives: Serie C

Una grande Lucky Wind fa suo anche il derby con la Valdiceppo

La Lucky Wind si impone anche nel derby contro la Valdiceppo lottando per quaranta minuti e portando nella sua classifica altri due punti d’oro. Gara intensa, molto equilibrata e decisa nel finale da un attacco spumeggiante dei falchetti unitamente a qualche errore di troppo dalla lunetta per Casuscelli e compagni.
Eppure l’avvio è stato tutto di marca ospite con i ponteggiani precisi da fuori e molto bravi in difesa tanto da andare in pochi minuti su 2-12. Foligno reagisce, e con le triple di Raupys e Rath riportano la gara sui binari dell’equilibrio, che la farà da padrone praticamente per tutta la gara. Nel secondo quarto Milekic inizia ad essere un fattore e la Valdiceppo prova nuovamente la fuga arrivando sul 33-40 con la tripla di Casuscelli: poco prima della fine del secondo quarto però, prima Mariotti da tre e poi Anastasi proprio sulla sirena mandano le squadre a rifiatare sul 40-42.
Nella ripresa la gara si fa ancora più intensa con la Lucky Wind molto più attenta in difesa e finalmente costante in attacco: Mariotti ancora da tre seguito da “Jack” Tosti che si scalda ed infiamma il numeroso pubblico presente con alcune giocate di alto livello atletico. Ora è Foligno che prova a scappare ed approfittando di tre tiri realizzati da Guerrini chiude il terzo quarto sul 62-53: Speziali e Burini però non mollano, attaccano con coraggio e riaprono ancora la gara. Tosti è “on fire” e trascina i suoi, ma non basta perchè Milekic e ancora Burini mettono canestri importanti. A quattro dalla fine la Valdiceppo è avanti di uno 72-73 ma la tripla di Rath riporta avanti i falchi. Il finale è concitato, il pubblico caldissimo e gli ospiti si lasciano innervosire forse un pò troppo: lo stesso Milekic rimedia un tecnico e dalla lunetta la mano dei ragazzi di Campigotto non è precisa. Raupys da due porta avanti di tre Foligno e le triple del possibile pareggio di Causcelli e Lucarelli non vanno a segno: chiude capitan Mariotti dalla lunetta.
Il derby è vinto, altri due punti portati alla causa davanti ad un pubblico numeroso e partecipe: i ragazzi di coach Pierotti possono festeggiare una gara giocata bene contro una rivale “tosta” e di ottimo livello.
Prossimo appuntamento Vasto, trasferta lontana ed insidiosa prima di tornare al Palapaternesi per chiudere il girone di andata con Bramante Pesaro.

Lucky Wind Foligno – Valdiceppo Basket 82-77 (20-20, 20-22, 22-11, 20-24)
Foligno: Tosti 14, Rath 15, Mariotti 13, Raupys 21, Karpuk 7, Guerrini 7, Pandolfi Elmi ne, Anastasi 5, Baldinotti ne, Dolci ne, Donati, Marani ne.. All. Pierotti, Mariani e Foglietta
Valdiceppo: Speziali 14, Milekic 15, Meschini 8, Casuscelli 12, Giovagnoli 7, Anastasi, Burini 14, Orlandi 3, Lucarelli 4, Taccucci ne, Bindocci ne.. All. Campigotto.

La Lucky Wind torna al Palapaternesi: domenica di scena il derby!

Giusto il tempo di rifiatare nel turno di riposo che già si torna a giocare un derby dal sapore particolare. In primo luogo per i due punti in palio, pesanti ed importanti per entrambe le squadre: la Lucky Wind lì tra le grandi, che vuole rimanerci il più a lungo possibile e la Valdiceppo, lo scorso anno protagonista fino alla finalissima persa contro Montegranaro, che gioca di rincorsa, dopo un avvio incerto, ma sempre quadrata e pericolosa. In secondo luogo per i tanti ex di turno, dall’una e dall’altra parte, sia tra gli atleti che tra i coaches, che dopo tanti anni si conoscono molto bene e sanno pregi e difetti gli uni degli altri. Per Paolo Pierotti sarà la prima da avversario dopo tre anni vissuti con i ponteggiani con i quali ha vinto una c regionale per poi disputare due anni in serie B. Ora alla guida dei falchetti metterà tutta la sua esperienza per fare in modo che i biancazzurri procedano nella vistosa crescita che anno dopo anno sono stati capaci di fare.
Dopo la faticosa ma preziosa vittoria al supplementare di Assisi, si è cercato di ricaricare le pile, provando a recuperare qualche acciaccato e poi dedicandosi alla preparazione della gara, lavorando come sempre con massima attenzione ai dettagli nel campo, oltre che sudando copiosamente in palestra pesi sotto lo sguardo vigile di Gianfranco Palini.
Come detto dei nostri avversari conosciamo molto: di sicuro l’abitudine a giocare ad alti livelli, con molti dei giocatori che sono da anni protagonisti in campionati di serie B, come il capitano Edoardo Casuscelli ed il bomber Umberto Meschini, che costituiscono l’anima della squadra. Diversi sono anche i giovani interessanti prodotti dal loro vivaio, come «Ficko» Speziali o Riccardo Burini, egregiamente supportati dalla vera novità di quest’anno che risponde al nome di Marko Milekic. Croato di 202 centimetri, forte, agile e dalle mani buone ha mostrato fino ad ora delle capacità davvero uniche per la sua stazza, tenendo saldamente il primo posto nella classifica dei rimbalzi totali (quasi 15 a gara) e delle stoppate date (2). Una gatta da pelare per i nostri ragazzi che però quando c’è da buttarsi nella mischia non si sono mai tirati indietro.
Manca poco: il derby è pronto per essere giocato. A noi non rimane che prepararci a gustarcelo, potendo ammirare ancora una volta il grande basket sul nostro parquet, davanti al nostro bellissimo ed unico pubblico.

Turno di riposo per la Lucky Wind, poi derby con la Valdiceppo!

Il campionato di quest’anno prevede anche un turno di riposo, essendo composto da un numero dispari di squadre. Questa domenica è la volta dei falchi, per riposare e ricaricare le batterie dopo un inizio di campionato intenso e scoppiettante. La squadra si è comunque allenata forte, sia con il preparatore Gianfranco Palini, sia con i coaches Pierotti, Mariani e Foglietta, ma questa è stata anche l’occasione per sistemare qualche acciaccato che purtroppo non manca.
Sabato e Domenica liberi per poi tornare a lavorare lunedì, l’inizio della settimana che precederà il derby, l’ultimo di questo girone di andata, contro la Valdiceppo: Domenica 8 Dicembre è infatti in programma al Palapaternesi lo scontro con i Lupi di capitan Casuscelli, lo scorso anno protagonisti fino a raggiungere la finalissima e quest’anno, anche se un pò in ritardo, sempre protagonisti di gare combattute e ben giocate.
Il prossimo 8 Dicembre, oltre che fare l’albero ed il presepe, c’è il Palasport da riempire: non mancare!

La Lucky Wind si prende il derby al supplementare

Altri due punti pesanti portati a casa dalla Lucky Wind Foligno che passa sul campo della Virtus Assisi al termine di una gara non bella, ma molto combattuta e decisa solo dopo un tempo supplementare. Nella parte finale ha contato tantissimo la mano precisa di Karpuk e Raupys dalla lunetta, che al contrario dei padroni di casa non hanno quasi mai sbagliato, regalando ai falchetti una vittoria meritata, ma che in più di in una occasione è stata sul punto di essere sciupata.
Avvio di gara contratto per entrambe le squadre che faticano a trovare la via del canestro e, pur battagliando, non riescono mai a distendersi (11-13 alla prima sirena). Ad accendere la gara ed infiammare i tanti tifosi ospiti presenti al Palasir, ci pensa poi “Jack” Anastasi che infila quattro triple in un amen dando la prima spallata alla gara. La Virtus però è viva, non si scompone e resta in gara con Gramaccia e Meccoli che consentono alla truppa di coach Piazza di andare all’intervallo solo sotto di due punti (30-32).
Nella ripresa le cose lentamente cambiano: gli uomini di Pierotti finalmente sembrano più concreti in entrambi i lati del campo e grazie a due triple di Karpuk, i rimbalzi offensivi di Raupys e due “zingarate” di Tosti e Guerrini prendono il largo raggiungendo il +12. Tutto sembra andare per il meglio quando alla fine del terzo periodo inizia lo show del giovane Faina che martella da tre punti (51-59 alla terza sirena). Ora in attacco si segna e la gara diventa brillante: a Faina rispondono Anastasi e Tosti che ridanno slancio alla Lucky Wind che nuovamente raggiunge la doppia cifra di vantaggio quando manca poco alla fine. Questo però è un girone di ferro e ogni disattenzione può costare caro e così puntualmente è stato anche sul parquet di Santa Maria: due palle perse banali dei biancoazzurri danno fiato ai padroni di casa che ne approfittano e in breve sono nuovamente a contatto grazie a Meccoli che si trascina dietro tutti i rossoblù. A un minuto dalla fine Foligno è ancora avanti di quattro ma prima Cesana e poi ancora Faina segnano mandando in visibilio il pubblico di casa: overtime. La Lucky Wind ha sprecato molto, ma trova le forze fisiche e mentali per ripartire: subito da tre capitan Mariotti al quale risponde Faina, poi Rath sempre da tre e mini vantaggio per la Lucky Wind. Capezzali non molla ma Tosti e due canestri fondamentali di Raupys chiudono la contesa.
Foligno festeggia, ora le gare vinte sono 7 sulle 9 disputate e questa è una gran cosa!
Turno di riposo domenica prossima, per poi affrontare in casa (l’8 Dicembre) la Valdiceppo per un altro derby ad alta tensione

Virtus Assisi – Lucky Wind Foligno 85-86 dts (11-13, 19-19, 21-27, 25-17, 7-10)

Assisi: Metalla 4, Cesana D. 17, Provvidenza, Capezzali 16, Meccoli 20, Guerrini ne, Papa ne, Faina 16, Gramaccia 5, Fondacci ne, Quercia 7. All. Piazza
Foligno: Tosti 13, Rath 9, Mariotti 3, Raupys 23, Karpuk 13, Guerrini 4, Anastasi 17, Baldinotti ne, Dolci ne, Donati 4, Marani ne, Marchionni. All. Pierotti, Ass. Mariani e Foglietta

Photo credits Virtus Assisi

Coach Pierotti carica i suoi per il derby di domani ad Assisi

Derby in vista per la Lucky Wind Foligno che sabato alle 21.15 sarà ospite della Virtus Assisi. Una gara sentita e importante che coach Pierotti sta preparando al meglio:
“Siamo contenti ed orgogliosi dei risultati ottenuti fin’ora – le parole del coach – ma ci sentiamo sempre in dovere di dimostrare che quanto fatto nella prima parte non sia solo frutto del caso. Giocheremo per prenderci i due punti perchè ne abbiamo bisogno per restare in vetta alla classifica”.
Stasera ci sarà l’allenamento di rifinutura che conclude una settimana intensa fatta di lavoro fisico e di tecnica:
“Settimana positiva, abbiamo i nostri acciacchi, ma ci siamo allenati bene e chiunque scenderà in campo lo farà con la voglia di fare risultato”.
I falchi quindi ci sono, pronti a buttarsi nella mischia in un palasir che si preannuncia gremito e caldo: palcoscenico ideale per vedere all’opera i nostri ragazzi in trasferta si, ma a soli 10 minuti di auto.

Forza ragazzi!

Foto Martina Lippera