Category Archives: Serie C

La Lucky Wind non completa la rimonta, vince di misura la Valdiceppo

Non entra il tiro sulla sirena di Camacho de Sà che avrebbe regalato i supplementari a questo derby combattuto e giocato con vigore da entrambe le formazioni davanti ad una buona cornice di pubblico. Vince così la Valdiceppo forse più lucida e concreta quando era necessario mentre non riesce a completare la rimonta la squadra di casa che dopo essere scivolata fino al -11 nel terzo quarto, era riuscita caparbiamente a tornare a contatto gestendo però male gli ultimi decisivi possessi.
In avvio come si conviene ad un derby sentito, entrambe le squadre stentano: molta la difesa in campo, molte le attenzioni riservate ai singoli, ma si segna davvero col contagocce fino alla tripla di Tosti e a quella successiva di Marchionni che danno un primo mini vantaggio ai locali (15-10 alla prima sirena). Nel secondo quarto Peychionv e Casuscelli si sbloccano e trascinata da un ottimo meschini la Sicoma prende le redini del match: dall’altra parte invece l’attacco fa fatica con un frettoloso Sakinis e un Nuno Camacho de Sà davvero non al meglio della condizione che si innervosisce senza però mettere punti a referto (27-33 all’intervallo).
In avvio di ripresa le cose per i ragazzi di coach Sansone si complicano ulteriormente con i problemi di falli di Rath e l’allungo degli ospiti a segno dalla distanza con Meschini e nel pitturato con Ouedraogo: i falchi però non mollano, provano ad allungare la difesa a tutto campo ed ottengono buoni risultati nonostante la coppia arbitrale in più di una occasione punisca eccessivamente Mariotti e soci bravi a rimanere sul pezzo e a crederci (43-51 alla terza sirena). Nell’ultimo quarto la gara s’infiamma con un primo tentativo di aggancio sospinto dalle triple di Anastasi e Camacho de Sà, ma ricacciato dalle triple di Casuscelli ed un secondo tentativo negli ultimi giri di lancette ancora con Camacho da Sà che porta Foligno ad un possesso di distanza dalla vittoria. Quel possesso però come detto, viene mal gestito ed uno 0 su 2 alla lunetta di “Jack” Tosti complica la situazione: a 5 secondi dal termine però, dopo l’1 su 2 ai liberi di Peychinov i falchi possono rimettere in zona d’attacco per la tripla del pareggio che si prende sempre il portoghese senza però trovare il fondo della retina.
Ora si guarda alla prossima settimana che prevede ben 3 gare in 8 giorni: sabato trasferta a Pesaro, poi mercoledì a San Benedetto per il recupero della seconda giornata ed infine si tornerà al Palapaternesi per la gara contro Falconara domenica 28 Ottobre.

UBS Foligno-Valdiceppo 63-66 (15-10;12-23; 16-18; 20-15)

Lucky Wind Foligno: Anastasi 10, Tosti G. 7, Rath 5, Mariotti 6, Camacho 12, Nikoci 6, Marchionni 10, Saikinis 7, Tosti F., Di Titta, Guerrini NE, Marani NE, all. Sansone.
Sicoma Valdiceppo: Speziali 11, Meschini 22, Casuscelli 10, Peychinov 8, Ouedraogo 15, Anastasi, Grosso, Burini, Okon, Quondam, Ciancabilla NE, Landrini NE, all. Formato.

Domani al Palapaternesi di scena il derby

Dopo la bella vittoria all’esordio stagionale contro Chieti e dopo la “strana” trasferta di San Benedetto come noto sospesa sul più bello e da recuperarsi interamente il prossimo 24 Ottobre, si torna a giocare sul parquet del Palapaternesi. Avversario di turno la Valdiceppo, per il primo derby stagionale, un derby che manca in città da qualche anno, visti i recenti trascorsi della squadra perugina in serie B. Di nuovo avversari ora sul campo, con le due squadre ad affrontarsi rinnovate e pronte a darsi battaglia: rinnovata in modo particolare la squadra della Presidentessa Gionangeli che in estate ha cambiato molto, ad iniziare dallo staff tecnico guidato ora da coach Salvatore Formato e dal roster con molti arrivi di qualità come il playmaker Grosso, l’ala bulgara Peychinov o il nuovo centro francese Ouedraogo, formatosi cestisticamente nelle università americane. A cementare il team ovviamente i senatori, da sempre nel progetto Basket Academy, del calibro del capitano Edoardo Casuscelli e l’ala Umberto “bum bum” Meschini, protagonisti nelle prime due vittorie stagionali ai danni di Pesaro e Falconara. In casa biancoazzurra si attende con impazienza la palla a due, pronti a buttarsi nella mischia dopo una settimana intensa di allenamenti: qualche notizia poco confortante però arriva dall’infermeria, viste le condizioni precarie di Jacopo Anastasi e di Nuno Camacho de Sà, che per problemi diversi ancora non è chiaro se potranno essere della gara. Più probabile il recupero del portoghese, mentre è possibile che Jacopo, ex di turno, possa rimanere fermo ai box. A proposito di ex, oltre a “Jack” Anastasi, chi è cresciuto e si è formato al Palacestellini di Ponte San Giovanni è anche JD Rath. Per entrambi quindi una gara dal sapore particolare, contro una formazione molto diversa e composta da volti nuovi certamente, ma anche da vecchi compagni di squadra. Un motivo in più per rendere emozionante e “tirata” la sfida, dal pronostico davvero incerto e tutta da vivere.

Alla vigilia del derby, la Lucky Wind presenta il suo ultimo arrivo

Classe ’99, 216 cm di altezza, di proprietà del Roseto Sharks Academy dove è cresciuto cestisticamente, Eraldo Nikoci è l’ultimo arrivato in casa UBS Foligno, ed è già a disposizione dello staff biancoazzurro. Dopo un breve periodo di “prova”, durante il quale il ragazzo si è fatto apprezzare per qualità e voglia di lavorare, in accordo con la società di provenienza si è deciso di tesserarlo per la Lucky Wind con la formula del prestito. Ancora giovane e con ampi margini di miglioramento, Eraldo è un tassello aggiuntivo importante nel roster folignate: dotato di centimetri e di una buona mano, nonostante la sua giovane età di sicuro si renderà utile in questo campionato di serie C Gold che già dalle prime gare si è mostrato competitivo ed impegnativo.
Per la conclusione positiva dell’operazione e per la fiducia accordata, si ringrazia la società Roseto Sharks, il patron Daniele Cimorosi ed il Presidente Antonio Morante oltre il responsabile tecnico del settore giovanile Raffaele Rossi con il quale si sono condivisi gli obiettivi di lavoro tecnico. Siamo certi che possa rappresentare una buona opportunità per la squadra di coach Sansone, che da ora sarà ancora più solida soprattutto vicino a canestro ed una buona possibilità anche per il ragazzo che potrà guadagnarsi spazio e minuti importanti, in una competizione di livello a cominciare dal derby di Domenica prossima contro la Valdiceppo.
Benvenuto Eraldo ed in bocca al lupo!

Si ripeterà ex novo la gara sospesa a San Benedetto: domenica il derby!

Il giudice sportivo ha deciso e quindi la Lucky Wind dovrà tornare a San Benedetto per disputare l’intera gara sospesa sabato scorso a causa di un doppio black out.
La data del recupero è stata fissata per il giorno mercoledì 24 ottobre con inizio alle 20.45 ed i falchi ci saranno: qualcuno aveva pensato che si dovesse tornare per giocare i soli 6 minuti finali, ma così non è, il regolamento parla chiaro e quindi la gara si disputerà interamente.
Non certo un fatto piacevole per i biancoazzurri, che in un campionato già lungo ed impegnativo dovranno effettuare nuovamente la trasferta e giocare quindi infrasettimanalmente, il che significa tra l’altro disputare 3 gare nel giro di 8 giorni. Ovviamente se è questo che prevede il regolamento l’UBS Foligno si adeguerà, non nascondendo però l’amarezza di dover ripetere una gara che, tra l’altro, si era indirizzata nel migliore dei modi, interrotta sul parziale di 7 a 0 per i nostri ragazzi.
Ora però la testa va al derby di domenica prossima quando al Palapaternesi arriverà l’imbattuta Valdiceppo: una gara tutta da vivere, contro una rivale attrezzata e desiderosa di tornare al più presto in serie B, dove solo lo scorso anno militava.
Forza ragazzi, forza!

Un’ottima Lucky Wind soffre ma poi batte Chieti all’esordio in C GOLD

La pima è andata!
Dopo la lunga attesa, davanti ad un palasport gremito, i falchi hanno esordito in questo nuovo campionato di C Gold riuscendo a vincere contro un avversario di tutto rispetto come il Magic Basket Chieti di coach Castorina.
Una gara davvero combattuta, che ha visto in avvio gli ospiti portarsi agevolmente avanti nel punteggio, con le giocate vicino a canestro di Musci e l’esperienza di Pelliccione, davvero super nella visione di gioco e nel punire gli errori difensivi dei biancoazzurri. I ragazzi di coach Sansone hanno stretto però le maglie in difesa, hanno retto aiutandosi molto a rimbalzo e ripartendo in campo aperto dove “jack” Tosti ha letteralmente preso fuoco trascinando i compagni avanti nel punteggio. Una volta scrollati di dosso i timori reverenziali la Lucky Wind ha potuto distendersi trovando maggiore fiducia e riuscendo a chiudere il primo tempo avanti di 6 (35-29).
Secondo tempo molto combattuto, con De Gregorio presente e con il play Italiano molto bravo a metterla anche da fuori, mentre il lituano ospite Povilaitis si è innervosito eccessivamente uscendo di fatto dalla gara: poi è arrivato il momento di Camacho de Sà, autore di 10 minuti di grande basket, capace di segnare prima da tre, poi in entrata ed infine in campo aperto. Il vantaggio di Foligno raggiunge così la doppia cifra e nonostante gli animi accesi in campo e la lotta senza quartiere sotto le plance, sembrava si stesse per chiudere sul +10 a 4 minuti dal termine: ma così non è stato con Chieti ancora viva e pericolosa, brava a non mollare fino al -4 a due minuti dal termine. Saranno due triple a togliere le castagne dal fuoco per i padroni di casa, prima di JD Rath e poi di capitan Mariotti che ricacciano indietro definitivamente le velleità teatine.
“Era importante partire col piede giusto e farlo davanti ai propri tifosi contro un avversario di valore per noi è motivo di soddisfazione – sono le parole dello staff Folignate – ora però pensiamo già alla prossima gara, perchè a questi livelli ogni distrazione può essere fatale”.
Prossimo impegno per la Lucky Wind sabato a San Benedetto del Tronto, contro la formazione di coach Aniello vincitrice all’esordio sul campo del Falconara.

Ubs Foligno Basket – Magic Basket Chieti 77-70 (15-22, 20-7, 27-27, 15-14)

Foligno: Tosti 14, Rath 10, Camacho De Sa 23, Sakinis 6, Mariotti 14, Guerrini ne, Tosti 2, Anastasi 6, Di Titta, Marani, Marchionni 2, Silvestri. All. Sansone

Chieti: Mennilli 6, Italiano 12, Povilaitis 9, Musci 14, Di Falco 5, De Gregorio 18, Alba, D’Amico ne, Pelliccione 6, Masciulli ne, Torlontano ne, Razzi ne. All. Castorina