All posts by admin

Final four under 13: i falchetti dell’UBS vincono e volano in finale

E anche i più piccoli dell’UBS, lottando e sudando, si sono guadagnati la finale del loro campionato, riuscendo a superare in un match davvero combattuto i pari età del Basket Todi.

In una semifinale dominata dell’emozione, ricordiamo che per entrambe le squadre si tratta di prime vere e proprie final four giovanili, alla fine ha prevalso la maggiore lucidità dei falchetti che nell’utimo quarto hanno trovato finalmente fiducia in attacco riuscendo a prendere quel pò di vantaggio che sarà sufficiente per portare a casa la vittoria.

Dopo i primi due quarti i cui si è segnato col contagocce, nella ripresa si è visto qualcosa di meglio con il capitano Mattia che è riuscito a sbloccarsi e a trascinare il gruppo verso la finale. ISchermata 2016-05-09 a 22.00.29mportante l’apporto di tutti, che si sono spesi fino all’ultima goccia di sudore e  da segnalare la prima tripla in “carriera” di Leonardo ed il semigancio stile Kareem del nostro Zakka.

Domani alle 19.30 ci si giocherà dunque la finalissima contro i padroni di casa del Basket Assisi che hanno battuto Orvieto per 44-35.

Pall. Todi – UBS Foligno 36-44 (5-8, 14-9, 10-11, 7-16)

Todi: Tacchio 3, Marirossi 3, Capja, Scanu 3, Orvietani 4, Toppetti, Clementi, Catteruccia 6, Pagliari, Barcherini 5, D’Ubaldi 7. All. Morcellini

UBS: Dolci 4, Pastore, Malvestiti 4, Madeo 15, Nappi 1, Mochetti, El Mouloudi 9, Gjergji, Sciarra 2, Poletti 5, Cominotti 2, Pellegrini 2. All. Sansone

Spareggio U18: l’UBS ci prova, ma la Salus non sbaglia nulla; passa Bologna.

Fossombrone: i giovani falchi ce l’hanno messa tutta, ma contro la Salus Bologna di giovedì pomeriggio c’era ben poco da fare. Percentuali altissime (14 triple), contropiedi fulminanti e molti centimetri a centro area alla fine hanno fatto la differenza. Ma non si deve guardare troppo al punteggio finale, eccessivamente punitivo per i nostri, perchè per lunghi tratti l’UBS ha saputo giocare una grande pallacanestro, veloce, intensa e a volte spettacolare con giocate di alto livello atletico. Il parziale subito al termine del primo quarto però in qualche modo ha condizionato la gara, peggiorato dall’infortunio del nostro capitano Luca Guerrini che ha lasciato presto il campo di gioco: con grande spirito di gruppo però i biancazzurri non hanno mollato e le hanno provate tutte riuscendo nel secondo tempo a risalire nel punteggio con il pressing e delle ottime soluzioni in campo aperto dove Speziali ha piantato una bella schiacciata e dove Gabriel Apostu si è trovato a suo agio dando un ottimo contributo. La mole di Simoni e Tubertini a centro area ha poi complicato Schermata 2016-05-06 a 10.33.46le cose per i nostri che hanno comunque provato a cavarsela: Tucci ben controllato nella prima parte di gara è riuscito nel secondo tempo ad incidere maggiormente in contropiede ed in entrata così come “bomber” Berazzi che seppur gravato di falli ha giocato una buona gara, sia a rimbalzo che in arresto e tiro. Solo in cabina di regia, per l’assenza forzata di Guerrini, Filippo Tosti ha fatto molta fatica aggredito per tutti i 40 minuti, anche se poi è riuscito comunque a mettere 14 preziosi punti a referto con buoni cambi di velocità in entrata.

Finisce qui dunque l’avventura per l’under 18 che quest’anno è stata piena di soddisfazioni, arricchita da questo spareggio interregionale che di sicuro ha dato motivazioni ed esperienza in più a tutto il gruppo.

“Complimenti ai ragazzi – commenta coach Sansone – per la lunga stagione affrontata con grande passione ed impegno. Dopo la vittoria del campionato elite, lo spareggio per noi è stata senza dubbio un’esperienza molto positiva e che saprà dare maggiore consapevolezza al gruppo. Bologna oggettivamente ha un’altro ritmo e stazza rispetto alle squadre cui siamo abituati, ma in diversi momenti del match abbiamo dato prova di non essere così lontani dal livello dei nostri avversari (quarti nel campionato eccellenza Emilia Romagna). Ora si dovrà lavorare per tornare il prossimo anno a giocarci ancora gare come queste, certi che sapremo fare ancora meglio”.

Salus Bologna – UBS Foligno 100-67 (27-12, 32-21, 16-20, 25-14)

Salus: Ballandi 18, Veronesi 8, Bergamaschi 2, Solmi 6, Vulcano 6, Siena 2, Conidi 9, Caffagna, Simoni 20, Venturi 2, Benfenati, Tubertini 27. All. Bacchilega, Ass. Brusori

UBS: Apostu 6, Tosti 14, Speziali 17, Innamorati, Berazzi 15, Silvestri 6, Tucci 9, Checcucci, Guerrini, Trabalza, Pambuffetti, Ricciola. All. Sansone, Ass. Mariotti

Spareggio Under 18 elite: l’UBS pronta alla sfida con la Salus Bologna

Ci siamo! Domani 5 Maggio sul neutro di Fossombrone i nostri under 18 si giocheranno la spareggio contro la Salus Bologna, gara valida per accedere alla fase interzona e quindi proseguire un bel pezzo di strada nei campionati nazionali giovanili. Per la nostra giovane società è un momento particolare, visto che è la prima volta che una nostra formazione under approda alla fase interregionale e a Foligno erano alcuni anni che non si giocavano queste sfide. 11218159_10207890891655202_475048501580162075_n

Bel momento quindi per i nostri ragazzi che giocando ed allenandosi con grande impegno hanno vinto il campionato elite, pronti ora a confrontarsi con altre realtà, ben diverse da quelle cui siamo generalmente abituati.

Capitan Guerrini e soci si sono preparati al meglio per questa sfida che si preannuncia di sicuro impegnativa, ma non impossibile. La Salus è una buona formazione che ama giocare in velocità, con nel proprio roster diversi esterni capaci di attaccare il ferro ed un lungo che ama giocare anche sulla linea dei tre punti. I nostri però non temono nulla, pronti a giocarsela con la tranquillità di chi ha poco da perdere e con la grande voglia di emergere: in palestra con i senior della serie C, felici di dare una mano ai loro giovani compagni, hanno provato a giocare con un ritmo ed una pressione maggiore, dando buoni risultati. Ottimo lo stato di forma generale, in particolare l’approccio di Nicola Tucci tra tutti il più abituato a queste sfide: in crescita le quotazioni di Filippo Tosti chirurgico nella finale con Orvieto e di “bomber” Berazzi apparso finalmente dotato di una maggiore fiducia nei propri mezzi. Servirà tutta l’energia di cui sono capaci i giovani falchi per vincere lo spareggio e per questo l’atletismo di “Ficko” Speziali sarà un fattore decisivo.

Tutto pronto dunque ed appuntamento per giovedì 5 Maggio al Palasport di via Cairoli, Fossombrone, con palla a due alle ore 19.30.

Forza giovani falchi!

U13: il buzzer beater di “Zakka” lancia in orbita i piccoli della UBS

Finale al cardiopalma quello andato in scena lunedì a Todi nella gara di campionato Under 13 tra Basket Todi ed UBS Foligno: con tre secondi da giocare, rimessa laterale in attacco dopo un time out, sotto di uno i falchetti trovano la giocata perfetta che consegna loro la vittoria sul difficilissimo campo del Todi (imbattuto fino a quel momento) e le conseguenti meritate final four regionali. Sulla rimessa di “Sugarino”, dopo il ricciolo di Lollo, riceve il capitano Mattia che chiuso da un raddoppio t
Schermata 2016-05-03 a 16.36.48rova lo scarico sotto canestro per Zakkaria, appostato per mettere il canestro della vittoria proprio mentre suonava la sirena, con conseguente invasione di campo e festeggiamenti di tutti i biancazzurri: da segnalare la corsa verso la panchina di Alessio Sciarra, degna di quella di Marco Tardelli nei mondiali dell’82!

Una gara iniziata bene, con un ottimo gioco di squadra ed un’attenta difesa che concede solo 15 punti totali nei primi due quarti ai padroni di casa del Todi: nella ripresa con il pressing e la difesa zona 2-3 ordinata da coach Morcellini i giovani folignati perdono smalto in attacco e scivolano sotto nel punteggio a pochi minuti dal termine, dopo aver per lunghi tratti dominato la partita. Saranno un paio di zingarate di Mattia Madeo e la voglia di un gruppo piccolo che non ha mai mollato, a farci guadagnare l’ultima possibilità per la vittoria, sfruttata al meglio come visto da “Zakka”.

Belle emozioni per gli under 13 di coach “Zanzo” che dopo aver vinto di 1 in casa contro Orvieto B, vincono con lo stesso minimo scarto anche a Todi, dimostrando buoni miglioramenti individuali e capacità di giocare con energia ed entusiasmo anche le gare più difficili. A Todi mette poi il suo primo canestro anche Alessio Cominotti, in un campo di basket da poche settimane, il quale da tradizione dovrà presto  portare un bel pò di paste per tutto il gruppo!

Bravi ragazzi e ora sotto con le finali in programma ad Assisi lunedì 9 e martedì 10, due giorni intensi dove dovremo affrontare le migliori della regione, cercando di farlo con la stessa voglia ed entusiasmo dimostrati fin qui!

Basket Todi – UBS Foligno 37-38

 

La Coppa Umbria è dell’UBS Lucky Wind Foligno

Per la terza volta nelle ultime quattro edizioni l’UBS Lucky Wind Foligno si aggiudica la Coppa Umbria memorial Seconi, ai danni questa volta della Foresta Small Rieti, dopo aver superato il Gualdo in semifinale nella giornata di venerdì. La squadra di coach Piazza gioca una buona finale cambiando marcia nel secondo tempo e piazzando il break che i reatini non saranno più in grado di recuperare. Ottima la prova del collettivo che al termine di questa infinita stagione ha ancora energie e voglia di agonismo: bene David Siena sotto le plance che riesce a contenere la verve fisica di Boungou e decisiva lSchermata 2016-04-23 a 23.15.39a prova offensiva di Federico Venanzi, premiato al termine del match come migliore marcatore dell’incontro. Oltre ai punti pesanti di capitan Mariotti e di un Lorenzetti che la mette da tre anche con l’influenza, da segnalare alcune ottime iniziative del giovane Guerrini che fanno seguito alla spendida gara di Thomas Federici in semifinale. Ad arrotondare poi il divario tra le due squadre ci pensa la mole e la classe di Igor Karpuk che quando senga da tre punti, in entrate e spalle a canestro, diventa davvero un fattore difficile da fermare.

Festeggiamente meritati per tutto il gruppo che riporta a Foligno la coppa, trofeo che ha sempre onorato con grande impegno e che nelle ultime quattro edizioni ha visto l’UBS come protagonista delle final four, vinte per ben tre volte.

Ora un pò di meritato riposto per i senior che però si ritroveranno presto in palestra a dare man forte al gruppo under 18 che si sta preparando allo spareggio per accedere all’interzona del campionato èlite, prima di dedicarsi alla stagione estiva dei playgorund e tornei all’aperto che quest’anno a Foligno si preannuncia ricchissima e piena di novità interessanti!

UBS Foligno – La Foresta Small Rieti 74-51 (13-9, 15-10, 19-16, 17-16)

UBS: Finauro 5, Bianchini 2, Venanzi 19, Mariotti 8, Siena 4, Lorenzetti 8, Ciancabilla 2, Guerrini 4, Berazzi, Marchionni 6, Karpuk 14. All. Piazza, Ass. Felicetti

RIETI: Annibaldi 7, Livera 9, Boungou 12, Coletti, D’Aquilio 2, Salari M., 3, Cocco, Ciavarroni, Pontillo 8, Salari L. 5, Di Fazi, Martellucci. All. Boldini