All posts by admin

Coach Pierotti carica i suoi per il derby di domani ad Assisi

Derby in vista per la Lucky Wind Foligno che sabato alle 21.15 sarà ospite della Virtus Assisi. Una gara sentita e importante che coach Pierotti sta preparando al meglio:
“Siamo contenti ed orgogliosi dei risultati ottenuti fin’ora – le parole del coach – ma ci sentiamo sempre in dovere di dimostrare che quanto fatto nella prima parte non sia solo frutto del caso. Giocheremo per prenderci i due punti perchè ne abbiamo bisogno per restare in vetta alla classifica”.
Stasera ci sarà l’allenamento di rifinutura che conclude una settimana intensa fatta di lavoro fisico e di tecnica:
“Settimana positiva, abbiamo i nostri acciacchi, ma ci siamo allenati bene e chiunque scenderà in campo lo farà con la voglia di fare risultato”.
I falchi quindi ci sono, pronti a buttarsi nella mischia in un palasir che si preannuncia gremito e caldo: palcoscenico ideale per vedere all’opera i nostri ragazzi in trasferta si, ma a soli 10 minuti di auto.

Forza ragazzi!

Foto Martina Lippera

4 successi consecutivi per l’under 16

Percorso netto e un’ulteriore convincente prestazione per i giovani falchetti, a farne le spese questa volta un coriaceo Basket Spello.
I folignati partono subito forte e senza ricorrere alla solita pressione asfissiante trovano la via del canestro con facilità, in difesa invece si soffre un po’ la partenza sprint degli ospiti che nelle prime 3 azioni segnano 7 punti. Da li in poi però Foligno prende le misure e chiude bene le folate dei Sioux. Primo quarto che termina con un +11 sul 26-15 con tre giocatori quasi in doppia cifra (Dolci 6, Roscioli 9 e Sciarra 8).
Altri 10 minuti di marca biancazzurra che ruota i giocatori e protagonisti ma che non cambia la facilità con la quale arriva al ferro e metto a referto punti. Ai soliti Sciarra e Dolci si aggiungono Chiacchierini, Sisca e Marino. Si va al riposo lungo sul +24 e con tutti e 12 i falchetti scesi in campo. Seconda metà di gara che vede il divario allargarsi e salire in cattedra Zmejkoski, Demirxhiu e Roscioli; quest’ultimo sarà il vero mattatore di serata e chiuderà con 21 punti a referto.
Prossimo importante impegno in trasferta contro il Città di castello, vera bestia nera dei falchetti, ancora imbattuta e diretta concorrente dei ragazzi di coach Foglietta.
UBS Foligno Basket – Basket Spello Sioux 81 – 43 (26-15, 19-6, 17-13, 19-9)
Zemjkoski 10, Sciarra 13, Sisca 5, Rapone, Marcelli 2, Dolci 14, Angeletti 2, Demirxhiu 6, Bevilacqua, Roscioli 21, Marino 2, Chiacchierini 6. All. Foglietta

Andrea Sansone è il nuovo Referente Tecnico Territoriale per l’Umbria

L’Umbria ha un nuovo Responsabile Tecnico Territoriale, a ricoprire questo importante e delicato ruolo sarà il nostro presidente e coach Andrea Sansone, che dopo le dimissioni del precedente RTT Marco Martina, è stato per l’appunto nominato dai vertici federali con il benestare del responsabile del CNA Nazionale, Andrea Capobianco.
Nonostante i molti impegni già sostenuti in casa UBS, per il nostro Andrea è stata comunque una decisione semplice e con entusiasmo si è già messo al lavoro, selezionando gli allenatori che faranno parte dello staff della Rappresentativa Umbra e dei Centri Tecnici Federali, in cui saranno radunati e allenati i migliori prospetti delle annate 2006 e 2004/5.

Sarà compito di Andrea dare nuovo impulso al movimento regionale, non solo tracciando le linee guida tecniche da portare avanti nel corso degli allenamenti, ma anche promuovendo iniziative che favoriscano la crescita sportiva dei ragazzi e degli allenatori umbri.
Dopo anni passati in campo ad allenare, tra Foligno e Ponte San Giovanni, e dopo essere stato protagonista della storia recente nella città dei falchetti, questo è davvero un bel traguardo per il nostro Zanzo, che siamo certi saprà affrontare con entusiasmo e competenza questa nuova sfida, in bocca al lupo!!

Domani big match al Palapaternesi: contro Matelica per il primato

Turno infrasettimanale per cuori forti quello in programma domani  sera al Palapaternesi, dove andrà in scena lo scontro al vertice della serie C Gold. La Lucky Wind Foligno ospiterà infatti la corazzata Vigor Matelica, squadra costruita per vincere e che fin’ora ha fatto davvero un bel cammino collezionando cinque vittorie su sei incontri. Ancora meglio però hanno fatto i falchetti che, con una gara in più, hanno vinto sei incontri su sette ed ora si trovano lanciatissimi in testa alla classifica.
Prima contro seconda quindi, in un match ad alto tasso agonistico e che vedrà in campo talento ed atletismo e che riporta a Foligno il basket di alto livello, che svelerà quanto si potrà ancora puntare in alto.
Coach Pierotti sta lavorando per preparare al meglio la gara dove numerose saranno le insidie: molti infatti i giocatori avversari da tenere d’occhio come il top scorer Monacelli (17 punti di media per lui), solo lo scorso anno a Fabriano in serie B, o il sempre verde Boffini, veterano di grande esperienza, o l’oriundo Donaldson, rivelatosi un ottimo acquisto  per il Presidente Bruzzechese. Anche sotto le plance i marchigiani sono molto ben messi con Pelliccioni, Laguzzi ed il rientrante Gattesco.
Come sempre in casa biancoazzurra tanto rispetto ma nessuna paura: orgoglio, faccia tosta e voglia di giocare insieme sono le armi in più che capitan Mariotti e soci proveranno a mettere sul piatto.
Giovedì ore 21.00, Palapaternesi. Una gara da non perdere: poco da aggiungere.
Forza falchi!

La Lucky Wind Foligno stupisce ancora: battuta San Benedetto a domicilio

Ancora una vittoria e ancora primato in classifica per la Lucky Wind Foligno che a San Benedetto del Tronto agguanta la sesta vittoria su sette gare disputate confermandosi vera sorpresa del campionato. Non certo una passeggiata quella dei ragazzi di coach Pierotti al Palaspeca, dove la Samb è partita fortissimo raggiungendo un buon vantaggio (23-10) dopo pochi minuti di gioco. L’avvio soft dei falchetti, con difesa leggera ed attacco frettoloso, veniva però salvato da un Simas Raupys in grande forma, capace di realizzare ben 13 dei 17 punti dei bianco azzurri nei primi 10 minuti. Lentamente poi tutta la squadra iniziava a girare con Rath a dettare i ritmi in cabina di regia e Giacomo Tosti ad alzare i giri del motore: l’ingresso di Marchionni dalla panchina poi ha dato una bella spinta alla Lucky Wind che proprio con “Markio” raggiunge la parità (31-31) e poi prende il vantaggio. Una bella tripla di “Jack” Tosti sulla sirena del secondo periodo, manda i falchi a rifiatare con l’inerzia ed il punteggio dalla propria parte (31-38).
Nella ripresa i ragazzi di coach Aniello provano a scuotersi con Stonkus che ne mette 10 di fila riavvicinandosi pericolosamente: la panchina ospite allora opta per un quintetto basso con Rauys e Marchionni sulle tracce di Tarolis e Volpe. Ne esce una UBS compatta, brava in difesa e pronta a volare in attacco dove ancora Raupys mette canestri pesanti, sia da fuori che in entrata. Con le triple di capitan Mariotti e JD Rath nel terzo quarto i falchi volano (48-62). I padroni di casa sbandano, si affidano a Tarolis che da solo prova a ricucire il margine ma Anastasi e Raupys colpiscono ancora dalla lunga portando gli ospiti sul +18 che sarà il massimo vantaggio: negli ultimi minuti si tira il fiato ed i padroni di casa riescono a ridurre il margine chiudendo la gara sul 69-78 finale.
Due punti importanti e per nulla scontati quelli portati a casa dalla Lucky Wind Foligno che in una C Gold molto competitiva, tiene la testa della classifica con autorità.
Giovedì turno infrasettimanale al Palapaternesi, dove ospiteremo la seconda della classe, Matelica, che quest’anno sembra voler fare le cose in grande. Appuntamento da non perdere quindi per giovedì 14, con palla a due alle 21.00.

Samb – UBS Foligno Basket 69-78 (26-17, 5-21, 17-24, 21-16)

Sambenedettese: Ortenzi 8, Stonkus 25, Tarolis 16, Volpe 4, Quinzi 11, Pedicone 5, Roncarolo, Janssens, Charlemagne, Di Eusanio, Merlini ne, Catorino ne. All. Aniello
Foligno: Tosti 11, Rath 13, Mariotti 7, Raupys 31, Karpuk 6, Guerrini, Anastasi 3, Baldinotti ne, Dolci, Donati, Marani, Marchionni 7. All. Pierotti, Ass. Mariani e Foglietta