Serie C

A Pesaro primo stop della Lucky Wind Foligno

Si ferma a Pesaro le bella striscia di vittorie consecutive della Lucky Wind, che in terra marchigiana gioca una gara opaca che non le consente quasi mai di essere pericolosa, lasciando il campo ad una ottima Pisaurum che sin dalle prime battute prende le redini del gioco.
“Jack” Tosti non punge come al solito, Karpuk fatica a chiudere in difesa e Raupys viene ben controllato dai ragazzi di coach Suirco: Foligno è sotto già di 10 alla prima sirena. “Jack” Anastasi prova a scuotere i suoi, segna dalla lunga ed in entrata risultando alla fine uno dei migliori di coach Pierotti. I falchetti arrivano sul meno 4, ma Cercolani punisce severamente ogni sbavatura dei nostri, che oggettivamente in difesa non danno mai l’impressione di poter contenere i locali. In cabina di regia poi la serataccia di Rath e Mariotti non aiuta a migliorare le cose tanto che il vantaggio del Pisaurum nel terzo quarto si fa consistente raggiungendo anche il +22: Guerrini lotta, Raupys fa un paio di acuti, ma è troppo poco, la gara ormai è andata.
Si sapeva che sarebbe stato difficile e si sa bene anche che questo campionato è pieno di insidie e non sono concesse cali di concentrazione: si archivia la gara, tenendo bene a mente cosa ci ha insegnato, e si pensa già alla prossima sfida casalinga prevista per sabato sera, quando arriverà Osimo per il succoso anticipo della sesta di andata.

Pisaurum Pesaro – Lucky Wind Foligno 76-62  (23-14, 16-13, 22-13, 15-22)

Pesaro: Giunta S. 15, Sinatra 2, Cercolani 20, Vichi 8, Giunta F. 13, Iannelli 4, Chessa 14, Pierucci, Campanelli I. ne, Gattoni ne, Campanelli G. ne. All. Surico
Foligno: Tosti 6, Rath 2, Mariotti 9, Raupys 15, Karpuk 4, Baldinotti 3, Guerrini 2, Anastasi 12, Marani ne, Marchionni 5, Donati 4, Dolci ne. All. Pierotti

 

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *